Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

TULLIO ZITKOWSKY. PROFESSIONE SCENOGRAFO

È vero che la professione di scenografo è solo un gradino verso quella di regista? Oppure ha una sua autonomia? Tullio Zitkowsky, scenografo per la Rai dalla "Canzonissima" del 1960, propende per la seconda ipotesi. Racconta di aver lavorato per programmi a forte tasso di sperimentazione, come "Alta pressione" di Lina Wertmuller, dove, nel 1961, esordirono volti nuovi del calibro di Rita Pavone e Gianni Morandi, così come nello show di Celentano, datato 1972, ecologico ante-litteram e ambientato su un tappeto di erba "quasi vera", di rafia annodata a mano.

Commenta

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo