Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

The man who never lived and will never die:Sherlock Holmes il detective più amato si mette in mostra

 The man who never lived and will never die:Sherlock Holmes il detective più amato si mette in mostra

Non è mai esistito, ma dopo quasi 130 anni è in splendida forma. E’ Sherlock Holmes, il detective nato dalla penna di Arthur Conan Doyle nel 1887, e consacrato all’immortalità da 4 romanzi e 56 racconti, ma soprattutto dall’amore dei lettori e del pubblico di generazioni. Nessun detective come Holmes è stato raccontato dal cinema e dalla fiction in maniera così felice e prolifica. Sherlock appare per la prima volta in un film muto nel 1900: durava meno di un minuto ed era curato dalla American Mutoscope and Biography Company. Da allora è stato interpretato da 75 attori in 211 film, per non parlare delle serie tv, ultima, solo in ordine di tempo, la bella e seguitissima “Sherlock”, in cui i panni e l’intuito del detective sono affidati a Benedict Cumberbatch.

A celebrare Holmes ora c’è la mostra “The man who never lived and will never die”, a Londra fino al 12 aprile 2015, che raccoglie preziosi manoscritti originali di Doyle e documenti rari sulla genesi del personaggio di Sherlock, stampe e ricostruzioni della Londra dell'epoca, e i costumi e gli oggetti che hanno fissato Sherlock nell’immaginario popolare, dall’inconfondibile cappello alla celebre pipa. Compreso il cappotto indossato da Cumberbatch nella serie tv.

Tags

Condividi questo articolo