Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Palinsesti Rai 2015-2016: ecco la tv che vedrai

 Palinsesti Rai 2015-2016: ecco la tv che vedrai

“Valore alle idee” è lo slogan dell’evento di presentazione dei palinsesti Rai 2015 – 2016.
Che vuol dire, sostanzialmente, preservare e consolidare quelle buone, e sperimentarne di nuove. E’un po’questo, infatti, il fil rouge delle 3 Reti Rai che dalla voce dei rispettivi direttori hanno annunciato i programmi che vedremo nei prossimi 9 mesi confermando i titoli di successo e raccontando le (non poche) novità. Ma vediamo nel dettaglio.

 

Rai Uno

“Serializzare gli eventi” è l’obiettivo del Direttore Giancarlo Leone che, accanto al “palinsesto solido” ovvero i punti fermi e forti della Rete (da Ballando con le stelle I migliori anni, a Ti lascio una canzone, e per quello che riguarda la fiction, Braccialetti Rossi 3, Don Matteo, Il Giovane Montalbano e Provaci ancora prof) mette in campo una serie di eventi speciali.

 

Si parte il 29 giugno con la presentazione in anteprima del video della canzone dei Capitani Coraggiosi, ovvero Gianni Morandi e Claudio Baglioni, che saranno protagonisti di due serate live a ottobre, in cui riproporranno in esclusiva per la tv il loro atteso progetto canoro, che li vedrà al Foro italico di Roma a settembre per una serie di 10 concerti. A settembre ci sarà un altro evento speciale per Rai1, protagonista il trio di tenorini dal successo internazionale, “Il Volo”. 

A novembre sarà la volta di Dario Fo che con Paola Cortellesi metterà in scena un testo scritto con Franca Rame: Una Callas dimenticata. A novembre ci sarà una serata speciale con Tiziano Ferro e con l’avvicinarsi della kermesse Sanremese, la scelta dei protagonisti delle nuove proposte diventerà un evento tv (5 day time e una prima serata a fine novembre). A dicembre torna Panariello con due puntate in prima serata Panariello sotto l’albero. A dicembre verrà proposta una versione speciale dei 10 comandamenti di Roberto Benigni, mentre gennaio vedrà una nuova serata evento firmata Alberto Angela: Stanotte al museo si sposterà ai Musei Vaticani, per dopo la fortunata esperienza al Museo egizio di Torino.


Febbraio tempo di Festival di Sanremo che anche quest’anno (e il prossimo, sappiatelo) vedrà al timone Carlo Conti, dopo i lusinghieri risultati dell’edizione 2015. A marzo sono in progetto delle vere e proprie serate d’onore dedicate a chi ha scritto la storia della televisione, due i nomi svelati in conferenza stampa dal Direttore: Renzo Arbore e Pippo Baudo. Ad aprile spazio ad un’accoppiata inedita: Laura Pausini e Paola Cortellesi per un progetto ancora top secret.


A maggio i Wind Music Awards si legheranno alla Giornata della legalità e a giugno sarà lo sport a farla da padrone. Confermati i programmi del daytime da UnoMattina a A conti fatti, da La prova del cuoco a Linea Verde, Linea Bianca e Linea Blu. Tornano in seconda serata Porta a Porta e Petrolio. La domenica conferma l’Arena di Massimo Giletti, (che sarà protagonista anche di incursioni nella prima serata) mentre Domenica in vede Paola Perego con un nuovo compagno, Salvo Sottile, e dietro le quinte, l’arrivo nelle vesti di autore di Maurizio Costanzo.
 

 

Rai Due


“Siamo i salmoni della tv, andiamo controcorrente”, dichiara Angelo Teodoli, direttore di Rai2, ai giornalisti. A due anni dall’annuncio di un “cambio di carattere” di rete, Teodoli in effetti può fregiarsi di un dato più unico che raro nel panorama tv: se il pubblico della generalista invecchia, l’età media dei telespettatori di Raidue è calata di ben 4 anni (da 51,6 a 47,1 anni), complici i confermatissimi The voice e Pechino Express (che queast’anno si sposta nel centro sud dell’America), cui si aggiungono Boss in incognito e Made in sud (che torna a febbraio 2016), quattro grandi successi in tv e sui social. Tra le prime serate torna Il più Grande Pasticcere che andrà in onda senza la conduzione della Balivo, impegnata nei tutorial di Detto fatto e in una vera e propria sfida: il reality game Montebianco che vede 7 vip impegnati in una vera scalata.

In autunno in arrivo nel prime time di Raidue anche Tutto può succedere versione italiana di un format spagnolo di successo che mette i vip in sfida tra loro in varie prove (la più divertente si svolge su un piano, pardon, un palco inclinato). In seconda serata arriva Sorci Verdi di J-Ax e il nuovo programma Fatti Unici. Il mercoledi il sabato e la domenica saranno dedicati alle serie, ovvero NCIS, Haway five Zero, Criminal minds e il grande successo americano Le regole del delitto perfetto di Shonda Rhimes


Sarà anche l’anno del ritorno della fiction su Rai2 con L’ispettore Coliandro. Confermati 2 next, Virus il contagio delle idee e People party Ibizacon incursioni anche a Riccione. Non mancherà la musica con serate dedicate a Eros Ramazzotti, Andrea Bocelli e Luciano Pavarotti.

Alla domenica torna Quelli che il calcio in grande spolvero, con una nuova impostazione e tanto calcio in più (vista la riacquisizione dei diritti tv da parte della Rai), e con una grande novità: l’arrivo della Gialappa’s che affiancherà a modo suo, ovvero irriverente e imprevedibile, la conduzione di Nicola Savino.


Rai Tre


“Innovare serbando” è il motto che piace ad Andrea Vianello Direttore di RaiTre “Ci sono titoli che sono una colonna insostituibile della rete, a questi aggiungeremo delle novità, sempre nell’ottica di fare quel che facciamo da 35 anni: raccontare la realtà in tutte le declinazioni”. Nel day time tornano Agorà, Mi manda Raitre, Pane quotidiano, Il tempo e la storia e Geo. Nell’access PT tornano Blob, Sconosciuti e Un posto al sole, programmi vincenti e in crescita.
Confermati anche alla domenica In Mezz'ora di Lucia Annunziata e il Kilimangiaro di Camila Raznovich. Per le prime serate confermati al lunedi Amore Criminale, al martedi Ballarò con Giannini e al mercoledi l’amatissimo Chi l’ha visto. Al sabato tornano Tv Talk, Che fuori tempo che fa e Ulisse con Alberto Angela.


Novità prime time: torna la fiction su Rai tre con Non uccidere serie poliziesca con risvolti psicologici, che vedrà protagoniste Monica Guerritore e Miriam Leone. Un’altra novità sarà L'erba dei vicini (working title) con Beppe Severgnini che per sei puntate metterà a confronto l’Italia e gli altri Paesi, per scoprire se siamo (stiamo) meglio o peggio.

In autunno arriveranno altri due programmi nuovi: RCA, che prende il nome dalla storica etichetta discografica, luogo della memoria ma anche della musica, e racconterà 30 anni di vita del nostro Paese, e Indovina chi mi sposo, docu reality che racconterà matrimoni tra persone di nazionalità, storia e cultura diverse, dai preparativi alla cerimonia. In autunno arriva anche il format Host in the box in cui una persona viene chiusa in una scatola e portata in un luogo sconosciuto, dove dovrà imparare a cavarsela da solo. Nella versione italiana l’host sarà Fabio Volo.


Seconda serata confermata per Gazebo, al lunedì invece un ritorno caro ai calciofili: Il processo del lunedì. Sempre in seconda serata seguiremo su Rai3 il viaggio di Simonetta Agnello Hornby che attraverserà l’Italia con suo figlio affetto da sclerosi multipla. Sarà un viaggio alla scoperta della bellezza e dell’accessibilità, dunque, che culminerà in terra di Sicilia.
Nuovo anche il format firmato Ivan Cotroneo Chiedi a papà in cui si concederà a mamme indaffarate un po’di relax, e si affideranno i bimbi al papà. Confermato tutto il filone noir, per gli appassionati di crime: tornano Un Giorno in pretura, Storie maledette e Stelle nere.

A chiusura di conferenza Vianello cita la vera scommessa di Rai3, Il Rischiatutto ovvero il ritorno dello storico gioco a premi di Mike Bongiorno. Come nell’originale e a differenza dei quiz più recenti (meglio chiamarli game show), tornerà al centro del gioco la preparazione del concorrente su determinate materie, alla conduzione del super classico dei quiz ci sarà Fabio Fazio.

Tags

Condividi questo articolo