Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Il primo provino di Marlon Brando

Cinque minuti. Tanto dura il provino di Marlon Brando, solo 23 anni all’epoca del filmato, ma già dotato di straordinario talento.

Il provino risale al 1947, ed è per il film Gioventù bruciata, all’epoca Brando aveva già conquistato il pubblico e la critica teatrale di Broadway nel dramma di Tennesse Williams “Un tram che si chiama desiderio”, e valutava il passaggio al grande schermo.

Marlon Brando rifiuterà la parte, e il copione verrà più volte modificato, per poi approdare nelle mani di James Dean.  Per Brando l'esordio sul grande schermo sarà con Uomini conosciuto anche come Il mio corpo ti appartiene, che lo vedrà nei panni di un reduce paraplegico della seconda guerra mondiale. Brando, pur giovanissimo dimostrerà grande metodo e abnegazione, trascorrendo un mese a letto in un vero ospedale, per prepararsi al ruolo.

E' solo l'inizio di una grande, versatile, incredibile carriera, il cui passo successivo sarà la trasposizione cinematografica di Un tram che si chiama desiderio, che proietterà Brando nell'Olimpo delle stelle più luminose della storia del cinema.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo